Esperti

A. Claudio Garavelli

Area Territorio

Professore di Finanza, Controllo di Gestione e Business planning presso il Politecnico di Bari, è il direttore di Digilab, co-fondatore di Ingenium s.r..l, spin-off dello stesso Politecnico, già membro del Consiglio Direttivo di AiIG (Associazione Italiana Ingegneria Gestionale). Si occupa prevalentemente di finanza, management, sviluppo start up. Ha maturato esperienze professionali all’estero ed ha lavorato anche in organizzazioni pubbliche e private come esperto di innovazione, controllo di gestione, valutazione delle performance aziendali e organizzative.
Autore di oltre 100 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali nel campo del management e knowledge management.
Il suo ambito di intervento riguarda il management e la finanza di impresa, con particolare riferimento al raccordo con imprese, territorio, istituzioni.


Antonio Messeni Petruzzelli

Area Tecnologia

Professore di Gestione dell’Innovazione presso il Politecnico di Bari; ha lavorato in precedenza come analista organizzativo presso Eni SpA (2004-2006) ed è stato visiting scholar presso IESE Business School.
Autore di oltre 50 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali (indicate nella lista del Financial Times Top  Management Journals) e tre libri sui temi della gestione strategica dei processi di innovazione, ambito nel quale ha partecipato a vari progetti su scala nazionale e internazionale. È guest-editor per diverse riviste internazionali e le sue ricerche sono state inoltre recentemente premiate con il Nokia Siemens Network Award in Technology Management for Innovation into the Future.
Il suo ambito di intervento riguarda la gestione strategica dell’innovazione e la creazione e sviluppo d’impresa.


Claudio Dell’Era

Area Creatività

Professore di Design Strategy presso la School of Management del Politecnico di Milano. Co-Fondatore di LEADIN’Lab, il LABoratorio di LEAdership, Design e INnovation, è Direttore della Ricerca dell’Osservatorio Design Thinking for Business.
Svolge attività di ricerca principalmente nel campo del design thinking e design-driven innovation, con ampia produzione scientifica su riviste internazionali, ed intensa attività didattica, anche post-graduate. Ha partecipato a numerosi progetti finanziati nazionali e internazionali, e gestito interventi consulenziali (3M, ABB, Acer, AirLiquide, AlfaRomeo, Banca Sella, Barilla, BBraun, Bosch, BTicino, Despar, Edison, Ericsson, Fiat, Finmeccanica, Gucci, IBM, L’Oreal, Magneti Marelli, Siemens, Sky, Sirti, Telecom, Vodafone, Whirlpool, Zucchi Group). E’ esperto nei temi della gestione dell’innovazione design-driven, gestione dell’innovazione collaborativa, imprenditorialità nelle imprese creative.


Salvatore Modeo

Area Business

Ingegnere gestionale con diploma in eBusiness Management presso la Scuola Superiore ISUFI, ha lavorato in SAP AG e presso il Dhitech Scarl nell’ambito del progetto europeo SecureSCM. Nel 2010 ha costituito MRS, start up per il recupero di materiali metallici  premiata a diverse competitions (Principi Attivi 2010, Start Cup Puglia 2011, Innovact 2012, Talento delle Idee 2012, Clean Tech Open Italy, Premio Marzotto 2012, Springboard UK-Italy 2012, EIT Raw Material 2017). Ha curato l’edizione 2011 di InnovAction Lab Puglia e fondato The Qube, associazione per la promozione della cultura di impresa e lo sviluppo di servizi di accelerazione, supportando oltre 20 aziende in fase di avvio. Il suo ambito di intervento riguarda lo sviluppo di un nuovo prodotto o servizio attraverso strumenti lean.


Pasquale Adamo

Area Creatività

Direttore Master Coach Italia, è docente di Soft Skills e Coaching, trainer di PNL (Programmazione Neuro Linguistica), formatosi con il co-fondatore della PNL (John Grinder). Membro AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti), Business Coach presso IAMB (Istituto Agronomico del Mediterraneo), ha tenuto laboratori, workshop e percorsi formativi sul talento e coaching per diversi enti pubblici e privati (Università di Bari, UNIPEGASO,  LUM, Università di Foggia, ANSI, Fiera del Levante, Inal). Svolge attività di ricerca nel campo del coaching e nelle competenze trasversali; ha messo a punto il laboratorio “Cambia la tua storia” per l’espressione del Talento e del potenziale umano. E’ esperto in orientamento del Talento e Coaching.


Umberto Panniello

Area Business

Ingegnere gestionale con PhD in Ingegneria gestionale, è stato visiting scholar presso Wharton Business School (University of Pennsylvania) e Stern Business School (New York University). Attualmente è ricercatore presso il Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management del Politecnico di Bari, dove insegna Marketing e Modelli di e-Business. Svolge ricerca ed è autore di diverse pubblicazioni scientifiche sui temi del CRM, Marketing e sull’impiego dei Big Data per finalità di business. Ha partecipato a progetti di ricerca applicata con diverse aziende nazionali e internazionali, tra cui Unilever, Panini S.p.A., Banca popolare di Bari, Megamark. Il suo ambito di intervento riguarda il business model canvas.


Mike Trizio

Area Tecnologia

Ingegnere Informatico, ha lavorato come assistente di ricerca nel Laboratorio di Sistemi Informativi del Politecnico di Bari e poi come ingegnere del software per aziende locali. Fondatore e CTO di Wideverse, spinoff del Politecnico di Bari che si occupa di Realtà Virtuale (VR) ed Aumentata (AR). Nel 2011 ha frequentato la Startup School di Mind The Bridge a San Francisco e tornato in Italia ha avviato la sua prima startup. Come fondatore e Lead del Google Developer Group Bari dal 2012,  si occupa di diffusione della cultura tecnologica e di imprenditoria innovativa. E’ anche organizzatore di Startup Weekend Bari.
Il suo ambito di intervento riguarda le tecnologie VR e AR  e loro applicazioni in diversi settori.


Vito Carnimeo

Area Creatività

Dal 1983 si occupa di management, strategie aziendali, organizzazione e gestione del personale. E’ stato Direttore Risorse Umane in Merck- Serono, poi in Exprivia Group; Direttore Generale e Amministratore Delegato di Spegea Business School. Ha maturato esperienze lavorative in imprese italiane e multinazionali (farmaceutica, mobilio, ICT, education, turistico) e ricoperto cariche in associazioni come AIF, AIDP e FEDERMANAGER.  Attualmente è docente a contratto di Organizzazione del Lavoro presso la Facoltà di Giurisprudenza a Bari ed è Direttore del Personale del gruppo turistico-alberghiero Nicolaus. Il suo ambito di intervento riguarda il corporate coach, team bulding e problem solving.

 


Domenico Colucci

Area Tecnologia

Co-Founder e marketing leader presso Nextome. Laureato presso il dipartimento di Informatica dell’Università di Bari, ha maturato esperienza come sviluppatore e consulente per diverse aziende ICT. Vincitore del programma Bollenti Spiriti – Principi Attivi 2012 con il progetto “Bull Prediction”, software di forecasting finanziario. Premiato come miglior imprenditore dell’anno dalla Commissione Europea, e membro del comitato di selezione e valutazione PIN (Pugliesi Innovativi) per l’agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione, Regione Puglia. Alumno e Entreprenuar in Residence presso MassChallenge (Switzerland), programma di accelerazione internazionale con sede a Boston (USA) e panelist presso Bled Strategic Forum (Slovenia). Inventore e autore di pubblicazioni, il suo ambito di intervento rigurda: Industry 4.0 e tecnologie IPS (Indoor Positioning System) con presentazione di diversi casi d’uso.

 


Antonia Chiara Scardicchio

Area Creatività

Docente universitaria presso l’Università di Foggia, dal 1998 si occupa di formazione e life skills nei contesti dell’educazione, della cura e della formazione. Appassionata di Magritte e Rodari, Jovanotti e Morricone, teatro ed arti performative, Montale e Guareschi (che tra di loro amici non erano affatto), Zavattini e Seconda Cibernetica, patatine fritte e Neuroscienze, Logica & Fantastica, ha al suo attivo più di 50 pubblicazioni, alcune leggere e alcune pesanti. E per una di esse ha anche vinto un importante premio accademico. Si occupa di resilienza, linguaggi estetici, narrazioni e capitomboli epistemologici. Quando è triste legge Calvino, ascolta Branduardi, respira Candiani, Gualtieri, Bajani. E pure quando è felice. Ricercatrice sul cosmicomico filo che collega le Città Invisibili a Philippe Petit e ad Harry P.

 


Luigi Alfredo Grieco

Area Tecnologia

Luigi Alfredo Grieco è professore associato di Internet of Things e co-coordinatore scientifico del Laboratorio di Telematica del Politecnico di Bari. I suoi interessi scientifici più recenti riguardano lo studio di architetture per l’Internet del Futuro e sistemi IoT-Robotici in applicazioni industriali. Ha partecipato (anche in qualità Principal Investigator) a numerosi progetti di ricerca in ambito internazionale, nazionale e regionale, pubblicando più di cento articoli scientifici in sedi di riconosciuto prestigio internazionale. È direttore della rivista scientifica Transactions on Emerging Telecommunications Technologies (Wiley) e direttore-fondatore della rivista scientifica Internet Technology Letters (Wiley). Ha infine partecipato attivamente ai lavori di gruppi di standardizzazione IETF e IRTF connessi alle tematiche di ricerca di propria pertinenza.

 

Silvana Kuhtz

Area Creatività

Silvana Kuhtz è nata a Bari nonostante il cognome tedesco. Liceo classico, laureata al Politecnico di Bari, dottorato britannico (Imperial College, University of London), formatasi in UK (Royal College of Arts), Usa (Los Angeles, 3in1) e Italia sui temi della comunicazione e dello sviluppo personale, ha un Master in Comunicazione integrata, è docente aggregato (ricercatrice confermata) all’Università della Basilicata dal 1995 (dove dal 2006 ha inventato e conduce il corso Linguaggi, futuro e possibilità) a Matera al Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo, conduce inoltre seminari su team building, sensorialità, ascolto, creatività, voce. Invitata a parlare ed esibirsi a Festival e conferenze, tiene seminari per sviluppare la creatività di gruppo e personale attraverso la lettura, il teatro e l’uso e la ricerca della propria voce, ha messo in atto dal 2005 una serie di progetti, fra cui i concerti sensoriali e i laboratori. Temi di ricerca su cui è impegnata includono: Futures Studies; Uso della comunicazione per la trasformazione dei comportamenti; Formazione situata; Contamination Art-Science; Quel che resta del bello (multidisciplinare).

 

Giancarlo Valente

Area Tecnologia

Sono appassionato di computer sin dai tempi del Commodore 64 e dell’AMIGA, questa passione poi e’ divevtata la mia professione. Dal 2006 ho avuto l’opportunità di imparare tantissimo lavorando in aziende che applicano le metodologie Agili, in particolare Extreme Programming e Scrum. Dopo 10 anni di lavoro fuori dalla mia regione, sono rientrato in Puglia da sei anni, e da allora mi deidco ad insegnare e seguire i team di sviluppo software, che vogliono abbracciare questo tipo di metodologie. Questa attivita’ che si chiama “Coaching Agile”, mi ha dato e continua a darmi l’opportunita’ di rapportarmi e conocere sia team di giovani programatori in una startup, e sia sviluppatori senior in software house affermate che vogliono migliorare il proprio processo produttivo. Nel territorio mi dedico con passione alla crescita dell’ecosistema. Sono membro attivo del Club degli Sviluppatori Puglia, una comunita’ spontanea di sviluppatori software, con la quale oramai da due anni organizziamo talk, mini eventi e code retreat. Ho co-organizzato negli ultimi cinque anni l’evento “Startup Weekend Bari”, utile micccia per chi vuole introdursi nel mondo delle “startup”. Sono co-founder di auLAB Srl dove continuo a scrivere codice e ad insegnare nel coding bootcamp hack-ademy giunto oramai alla 5 edizione.